Crea sito

AL MERCATO DEI FIORI

Ho comprato al mercato dei fiori
le magnolie pel mio giardino;
mi par giusto che anch’io dimori
tra vaghezza di tali color.

Bianco-crema i fior tondeggianti,
foglie verdi nel loro contorno,
forman l’esca pei molti passanti
che apprezzan l’indubbio decor.

Ho comprato al mercato dei fiori
un gran mazzo di splendide rose;
il bel dono dai mille colori
alla mamma ch’è tutto il mio amor.

Rose rosse siccome è il fuoco,
rose gialle ancor più dell’oro,
rose bianche in nessun altro loco
puoi trovare di tanto splendor.

Ho comprato al mercato dei fiori
le camelie color ciclamino,
grato in cuor degli immensi favori,
per l’amico di certo il miglior.

Taciturno ei sempre m’ascolta,
è prudente allor che consiglia,
è presente ben più d’una volta
come balsamo d’ogni dolor.

Ho udito al mercato dei fiori
un garzon che cantava felice,
giovinezza sprizzando agli albori
d’una vita ricolma d’ardor.

La canzon è il fiore più bello
che alla patria offrir vo’ con gioia,
quale chiaro e sicuro suggello
dell’amore racchiuso nel cuor.
-Franco Boselli

Lε C⊕šε Chε C⊕η†αη⊕